Taralli frolli di nonno Giovanni preparati da Elisabetta


Questi taralli frolli, sono legati ai ricordi d'infanzia. Li regalava nonno Giovanni a me ed a mia sorella Elisabetta, una quarantina d'anni fa.
E proprio Elisabetta, domenica scorsa, me li ha preparati con la sua ricetta, non molto diversa da quella che la mia amica Antonia Russo pubblicò sul forum di gennarino


La ricetta è questa, adatta anche a chi ha intolleranze al lattosio:




  •  500 g di farina 0
  • 190 g di zucchero
  • 85 g di strutto
  • 2 uova e 1 tuorlo
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • la buccia grattugiata di un limone bio
  • 1 albume 
  • un po’ di zucchero semolato per cospargere la superficie


Nella ciotola dell’impastatrice mettere la farina e tutti gli ingredienti, azionare a velocità bassa col gancio a foglia per breve tempo, solo fino ad amalgamare gli ingredienti.

Prelevare dei piccoli pezzetti di pasta formando dei bastoncini e chiudendo le estremità a formare delle ciambelline. Man mano che si preparano, intingere i taralli nell’albume appena sbattuto con una forchetta, quindi passarli nello zucchero semolato.

Posizionarli in una teglia coperta con carta forno e cuocerli in forno già caldo, a 160° C per 30 minuti circa.

Commenti

  1. la differenza con quelli più conosciuti sta nell'albume che li glassa...unqa dolcezza in più.

    RispondiElimina

Posta un commento