I topini svizzeri da passeggio




Questa è la seconda ricetta da passeggio pensata per il cibo “Street food” o da strada,  con la quale partecipo al concorso “Swiss Cheese Parade” ideato da Formaggi dalla Svizzera e Peperoni e Patate.
Degli ottimi formaggi svizzeri ho utilizzato sia il Gruyere che lo Sbrinz.
I piccoli panini al formaggio svizzero a forma di topino, li ho realizzati usando la ricetta dei panini maialini tratta dal blog di Gaia, Profumo di mamma.


Dosi per una quarantina di topini:
  • 500 g di farina 00
  • 280 g d'acqua
  • 20 g di zucchero
  • 8 g di sale
  • 12 g di lievito di birra fresco
  • 70 g di olio d'oliva extra vergine

Sciogliere il lievito di birra e un cucchiaino di zucchero in 60 g d'acqua appena tiepida (presa dal totale). Nella ciotola della planetaria mettere tutta la farina, aggiungere il composto col lievito, tutta l'acqua e lo zucchero e impastare con la foglia, aggiungere il sale. Ad impasto formato, aggiungere a filo l'olio d'oliva e incordare.
Lasciare lievitare per un paio d'ore (dipende dalla temperatura esterna).
Quindi, sgonfiare la pasta, stenderla con il mattarello ad
uno spessore di circa 6 mm e ritagliare col coppapasta o un bicchiere dal diametro di 8 cm.

Riempire i cerchietti con un pezzetto di Gruyere o di Sbrinz, chiudendo i cerchietti di impasto sotto. Appoggiare le palline su una teglia foderata di carta forno, con la chiusura sotto. Con i ritagli, fare le orecchie, il nasino e la codina. Le orecchie sono palline schiacciate, come il musetto che è una pallina più piccola, la coda è un cordoncino. Per incollare i vari pezzettini, basta bagnarli.
Finita questa operazione, i topini saranno pronti per essere infornati in forno già caldo (ventilato) a 170° C per circa un quarto d'ora o finché saranno dorati.
Li ho accompagnati con cubetti di Sbrinz e Gruyere, perché si sa che pure i topini amano il formaggio svizzero.

Commenti

Posta un commento