Biscotti Pistokakor ovvero Pepparkakor napoletani


La ricetta è ispirata a quella del blog del cavoletto per i famosi biscottini speziati svedesi. I miei ne costituiscono versione napoletana, poiché negli ingredienti, si trova il pisto, la miscela di spezie a base di cannella, chiodi di garofano, coriandolo, anice stellato e noce moscata, usata nella pasticceria tradizionale napoletana per la preparazione di dolci natalizi come i roccocò.

Ingredienti:
  • acqua 90 g
  •  miele 70 g                                         
  • zucchero di canna 60 g
  • zucchero semolato 25 g
  • burro 80 g
  • farina  300 g
  •  un pizzico di sale
  • un cucchiaino di pisto (misto di spezie per roccocò)
  • un  cucchiaino di lievito per dolci
In un pentolino scaldare l’acqua insieme al miele ed agli zuccheri mescolando fino all'ebollizione. Spegnere ed aggiungere il burro.
In una ciotola versare la farina, il sale ed il lievito, mescolare aggiungendo a filo il composto al miele ancora tiepido; aggiungere il pisto, mescolare finché l’impasto sia omogeneo, coprire e conservare al frigorifero per una notte.
L'indomani, staccare dei pezzi di impasto e stenderli con l'aiuto di un mattarello, su un ripiano leggermente infarinato, fino allo spessore di un paio di millimetri. Ritagliare i biscotti con le formine scelte e disporli su una teglia ricoperta con carta da forno.
Far cuocere a 160° C per una decina di minuti.
Conservare in una scatola.


Commenti

  1. :-D
    ma nel pisto cosa c'è?!??!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gaia il pisto è una miscela di spezie a base di cannella, chiodi di garofano, coriandolo, anice stellato e noce moscata. Ignoro le proporzioni tra i vari ingredienti, da noi si compra già pronto

      Elimina
  2. Potrebbe essere simile al Pisto che si usa per fare il Panforte. Gaia dal Pegna lo vendono....
    Maria, che belli !!

    RispondiElimina

Posta un commento