Pasta, patate e provola




Ingredienti per  2 persone

  • N. 3 patate medie tagliate a dadini
  • 140 g di pasta mista
  • mezza cipolla 
  • un pezzo di gambo di sedano 
  • un pezzetto di carota
  • basilico fresco
  • n. 2  pomodorini rossi del piennolo 
  • 100 g circa di provola circa, tagliata a dadini, tenuta qualche giorno in frigo 
  • una crosta di parmigiano (se disponibile)
  • formaggi grattugiati  stagionati (parmigiano, pecorino, caciocavallo)

E' una pasta mista con patate e provola, classica ma un po' più leggera della versione tradizionale che secondo me, è più adatta ai climi invernali.

Consultata la discussione sul forum Gennarino, il blog di Antonia Rimmel e quello di Teresa , si stava facendo una "certa" e quindi mi sono messa all'opera:
in un tegame ho versato un giro d'olio evo e messo la cipolla con il sedano affettati sottilmente ed un trito fine di carota; a fuoco bassissimo, ho fatto diventare la cipolla trasparente; ho aggiunto le patate tagliate a cubetti, mescolato ed aggiunto acqua bollente leggermente salata, fino a ricoprirle; al bollore, ho aggiunto la crosta di parmigiano (grattata sulla parte esterna e lavata) ed ho portato a cottura le patate.

Ho aggiunto i pomodorini del Vesuvio schiacciati e qualche mestolino d'acqua bollente e raggiunta l'ebollizione, ho calato la pasta e l'ho portata a cottura aggiungendo un mestolino di acqua bollente per volta, sempre mescolando come per un risotto, aggiungendo altra acqua bollente quando la prima era stata assorbita. Ho controllato il sale.
Appena la pasta è divenuta al dente, lasciandola "all'onda", un po' brodosa e non asciutta, ho levato dal fuoco ed ho aggiunto la provola ed il basilico, mescolando appena e coprendo il tegame, facendo riposare qualche minuto; ho quindi mescolato ancora energicamente: la provola si è sciolta completamente unendosi alle patate e formando una crema; una volta nel piatto, ho aggiunto ancora una spolverata di formaggi grattugiati e qualche fogliolina di basilico fresco.

Commenti