Zuppetta di pallotte su pomodorino giallo

Per il Contest del Pecorino Sardo Dop "C'è uno spicchio per te" , questa la mia seconda ricetta, sull'onda, in sintonia con la  prima proposta. Stavolta, ho fritto le pallotte al Pecorino Sardo Dop Dolce e le ho adagiate sopra un fondo tiepido di sugo di passata di  pomodorino giallo, a mo' di zuppetta, aromatizzata col basilico e la buccia del lime.
  


Dosi per due persone 
Ingredienti 

per le pallotte:  



  • 100 g di pane di S. Sebastiano al Vesuvio raffermo
  • 70 g  ca di latte intero
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 3 foglie di basilico fresco
  • un pizzico di sale 
  • buccia di lime o limone acerbo
  •  olio di semi di arachidi per la frittura
per il sugo: 
  • 300 g di pomodorini gialli in passata 
  • un pizzico di sale  
  • olio evo q.b.
  • uno spicchio d'aglio  
  • basilico fresco  
  • buccia di lime o limone acerbo  





Preparazione:

tagliare il pane raffermo, togliendo la crosta e ricavando con la mollica dei cubetti che si metteranno in una ciotola aggiungendo il latte, poi il Pecorino Sardo Dop Dolce grattugiato, il tuorlo il basilico spezzettato con le mani. Impastare per amalgamare gli ingredienti e mettere in frigorifero a riposare almeno per un'ora. 
Intanto preparare il sughetto, mettendo sul fuoco un tegame con un filo di olio extravergine di oliva, uno spicchio d'aglio e lasciare insaporire a fuoco basso. Aggiungere la passata di pomodorino giallo e portare a cottura su fiamma vivace qualche minuto, aggiustando di sale. Tenere da parte.
Prendere l'impasto dal frigo e formare le pallotte come si farebbe per delle polpettine, friggendole poi, in abbondante olio di semi di arachidi fino a doratura. Scolarle bene.
In un piatto fondo aggiungere un mestolino di sugo di pomodorini gialli tiepido, adagiare sopra le pallotte ancora calde, unire una spolverata di  Pecorino Sardo Dop Dolce, del basilico spezzettato e a finire la buccia grattugiata dell'agrume.


Commenti