Zucchine Hasselback condite alla scapece e polpette di zucchine farcite al forno

Periodo di zucchine (var. San Pasquale) e allora, un paio di modi per prepararle in maniera saporita, senza frittura: le "zucchine Hasselback alla scapece


 e le "polpette di zucchine farcite al forno":
 
 

La prima maniera è le zucchine Hasselback condite alla scapece: dopo averle lavate e asciutate, bisogna tagliarle orizzontalmente. 
Come guida per il taglio, ho usato le bacchette del ristorante cinese:





Le zucchine così intagliate, le ho messe in una teglia (foderata con carta forno) spennellandole accuratamente con un battuto di olio evo, sale di Cervia, menta fresca, aglio ed aceto. Quindi, infornate a 180° C per una quarantina di minuti.
Prima di servirle, le ho spennellate ancora con il battuto e accompagnate con un goccio di aceto balsamico  di Modena Dop, invecchiato 25 anni e foglioline di menta fresca.

In un'altra versione che ho provato, ho spennellato le zucchine con un battuto di olio evo, sale, pepe, basilico, poi le ho cosparse di pecorino grattugiato ed infornate.


Poi ci sono le polpette di zucchine farcite di fior di latte di Agerola:


ho tagliato con la grattugia a fori larghi, tre zucchine, che ho messo, per un'oretta a perdere l'acqua di vegetazione poggiandoci sopra, un barattolo pieno d'acqua, quindi, un peso.
Trascorso il tempo, ho strizzato ancora le zucchine, messe in una ciotola, ho unito un uovo, sale, pepe, foglie di menta, quattro cucchiai abbondanti di pecorino e parmigiano grattugiati, una mollica di pane intinta nell'acqua e strizzata bene; ho mescolato bene e formato le polpette, nelle quali ho messo dei dadini di fior di latte di Agerola.
Le ho impanate nel pane grattugiato ed infornate a 180 - 200 ° C , poggiandole in una teglia foderata di carta forno, senza olio, per una ventina di minuti, girandole a metà cottura.

Commenti

Posta un commento