Prussiane mignon


Le  prussiane sono dei dolci di pasta sfoglia a forma di ventaglio o cuore, di origini francesi, ma la loro terra d'elezione è la mia, la Campania, dove si trovano comunemente in pasticceria. 

Per prepararle occorrono solo due ingredienti, pasta sfoglia e zucchero. 

A me piacciono molto ed essendo appassionata di pasta sfoglia inversa, ho provato a prepararle per la prima volta con questo tipo di sfoglia ed in versione mignon; hanno sfogliato molto ed erano più friabili di quelle in commercio, ma le pubblico ugualmente perché paiono sorridere.


Ingredienti 

- 500 grammi di pasta sfoglia (ho usato la mia pasta sfoglia inversa)

- 100 grammi circa di zucchero 



Procedimento


Cospargere il piano di lavoro con lo zucchero semolato, come fosse farina.
Stendere la pasta sfoglia in un rettangolo regolare, cospargere di zucchero e dare una piega doppia.
Stendere di nuovo la sfoglia in un rettangolo di mezzo centimetro di spessore, cospargerla con lo zucchero, passando il mattarello che con la pressione farà penetrare lo zucchero nella pasta.
Piegare il rettangolo in due per contrassegnare il centro e poi aprirlo.
Formare le prussianine piegando ciascuna metà su se stessa, verso il centro
comprimere i rotoli e tagliare delle fette da circa un centimetro di spessore
Appoggiarle su una teglia foderata con carta forno, lasciando un po’ di spazio tra i pezzi perché si gonfieranno durante la cottura.
Mentre il forno arriva alla temperatura di 180 -200 °C, modalità ventilata – pasticceria, tenere la teglia in frigo.
Infornare e dopo una decina di minuti girate le prussianine e continuare la cottura per altri 10 minuti, abbassando il forno a 170 ° C, si devono dorare. 


pasta sfoglia inversa

Commenti