Brioche con l'uvetta


E' l'ennesima brioche del mio blog, stavolta con l'uvetta. Un tipo di brioche di quelle come piacciono a me, non molto cariche di burro e zucchero, soffici, semplici, ma apprezzate in famiglia.

Ecco gli ingredienti che occorrono:

  • 500 grammi di farina 00 di forza
  • 250 g di latte intero
  • 100 g di panna fresca
  • 12 grammi di lievito di birra fresco
  • 50 grammi di zucchero (aromatizzato con la bacca di vaniglia)
  • buccia di limone bio grattugiata
  • ¼  di cucchiaino di sale
  • 1 uovo
  • 50 grammi di burro bavarese
  • 150 g di uvetta
  • poco latte per spennellare

Preparazione:

mettere tutti gli ingredienti, tranne il burro, nella ciotola della planetaria e far impastare con la frusta a K o foglia, per circa 10 minuti a bassa velocità, ribaltando l’impasto di tanto in tanto e controllando se fosse necessaria l'aggiunta di altra farina, nel caso di impasto troppo molle, oppure di altro latte, se l’impasto dovesse sembrare troppo sostenuto.
Appena l’impasto sarà ben formato, cambiare alla planetaria, la frusta a foglia con quella a gancio; aggiungere il burro a dadini all'impasto e lasciare lavorare la planetaria, aumentando di poco la velocità d'impastamento, fino a che tutto il burro sia stato incorporato e l'impasto non si stacchi dalla ciotola. La pasta a questo punto, dovrà essere diventata elastica e liscia, ci vorranno circa 10 minuti d'impastamento.Tirando un lembo dell'impasto si dovrà formare il cd. "velo", ovvero sarà diventata come un vetro, si potrà guardare attraverso.
Far lievitare la pasta in un luogo riparato fino a che raddoppi.
Nel frattempo, sciacquare l'uvetta e farla rinvenire in acqua tiepida; scolarla e farla macerare nel rhum, quindi, farla sgocciolare bene.
Ad impasto raddoppiato, portarlo sulla spianatoia e stenderlo a rettangolo; ritagliare tre strisce e su ognuna, distribuire 50 g di uvetta ben scolata, premedo per farla aderire; formare tre cilindri cercando di sigillarali per bene, poi, intrecciarli ed infine arrotolare la treccia ottenuta, su se stessa. Adagiarla in una teglia foderata con carta forno.
Far lievitare ancora un paio d'ore, spennellare la superficie della brioche con latte, cospargere con zucchero di canna ed infornare per circa trenta minuti alla temp. di 160° C.


Commenti

  1. Molto bella Maria, brava! Anche a me le briochrs piacciono semplici

    RispondiElimina
  2. Bellissima questa brioche!!!
    Con l'uvetta poi... quanto deve essere buona?????
    Da provare quanto prima!
    Grazie per averla condivisa! :-)))))))))

    RispondiElimina

Posta un commento