Dolce soffice all’arancia


Il nostro giardino vesuviano è sempre molto generoso. In questo periodo vi abbondano le arance, bionde, dolci, succose.

Ne derivano produzioni copiose di marmellate, scorzette candite, fette d'arancia caramellate, mandarini sciroppati ed altro.
E appunto, leggendo di questa bella torta soffice all'arancia, tra l'altro senza lattosio, in quattro e quattr'otto, ho dato sapore e profumo ad un freddo pomeriggio d'inverno ed all'ora della merenda che si approssimava.

Con modeste modifiche all'originale, questa la ricetta
a chi gli serve (cit.)

Ingredienti:

250 g di farina 00
160 g di zucchero (aromatizzato con le bacche di vaniglia)
3 uova
25 g di miele
130 g di spremuta di arance non trattate chimicamente
100 g di olio di oliva leggero
la scorza di 1 arancia bio grattugiata
un pizzico di sale
1 bustina di lievito per dolci

Per guarnire:

150 g di marmellata di arance
25 g di miele
un cucchiaino di buccia d'arancia grattugiata




Procedimento:

nella planetaria, a velocità sostenuta, montare le uova, con lo zucchero ed un pizzico di sale;
aggiungere l’olio a filo sempre mescolando, il succo d'arancia, poi il miele, la buccia grattugiata d’arancia;
abbassando la velocità, aggiungere la farina ed in ultimo, il lievito.
Versare l'impasto in una teglia imburrata ed infarinata o spruzzata con lo staccante per torte
ed infornare in modalità ventilata, a 160° C per una quarantina di minuti. La teglia avrà un diametro da 20 - 22 cm.
Sfornare, lasciare intiepidire e capovolgere su di un piatto da portata.
In una ciotola unire alla marmellata, un cucchiaio di miele e la buccia grattugiata dell'arancia e scaldare al microonde, per un minuto, a bassa potenza. Versare il composto tiepido, sul dolce.




Qui la storia su Steller

Commenti

  1. Bellissima ricetta e bella questa forma! L'olio di oliva dá maggiore sofficitá quindi immagino la bontá

    RispondiElimina
  2. mi piace l'originale, ma mi piacciono ancora di più le tue piccole modifiche, se le arance dell'orto non sono finite lo provo appena torno a casa :)

    RispondiElimina

Posta un commento