Brioche all'arancia


Con lo sciroppo d'arancia, preparato così come descritto in questo mio precedente post e qualcuna delle ultime belle arance del nostro giardino, ho preparato questa soffice brioche agrumata. L'idea di preparare una brioche con il mascarpone a sostituire altri grassi, mi venne leggendone in questo post
La ricetta che ho messo a punto, è questa, 
a chi gli serve (cit.):

Ingredienti:
  • 550 g di farina di forza W 330
  • 250 g di mascarpone
  • 1 uovo grande
  • 150 g di sciroppo d'arancia
  • 100 g di succo d'arancia
  • 1 cucchiaio di miele 
  • un'arancia non trattata
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • 20 g d'acqua
  • 5 g di sale 
Procedimento:
sciogliere in 20 g d'acqua appena tiepida, il lievito di birra, con un pizzico di zucchero e 20 g di farina. Lasciar lievitare una trentina di minuti. 
Nella ciotola della planetaria mettere la farina, formare come un cratere ed al suo interno aggiungere il lievitino, l'uovo, lo sciroppo d'arancia, il succo filtrato, il miele e cominciare a far impastare; aggiungere il mascarpone, la buccia d'arancia grattugiata ed il sale; far incordare benissimo, spegnendo la macchina e rivoltando l'impasto ogni tanto. 
Quando l'impasto sarà diventato lucido e tirandone un lembo formerà come un velo, formarlo  a palla e metterlo a lievitare in una ciotola coperta; tenerlo in un luogo riparato fino al raddoppio, oppure, meglio, dopo un'oretta dalla fine dell'impasto, metterlo in frigo per una notte. 
L'indomani, riprenderlo dal frigo e farlo arrivare a temperatura ambiente, oppure, quando sarà raddoppiato, passare a formare la brioche, degassando delicatamente l'impasto e spezzandolo in porzioni uguali (5), arrotondandole e sistemandole in un una teglia dai bordi alti, foderata con carta da forno, a lievitare ancora per un'oretta e mezza (il tempo di lievitazione dipenderà dalla temperatura esterna). Infornare a 170°C per una cinquantina i minuti.
Cospargere la brioche di zucchero al velo. 


Commenti

Posta un commento