Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2013

Il rustico napoletano classico

Questa è la ricetta del rustico napoletano classico , caratterizzato dal contrasto tra il guscio dolce ed il ripieno salato. Ingredienti per la pasta: 500 g di farina 00 140 g di sugna 100 g di zucchero mezzo cucchiaino di miele 9 g di sale 85 g   d’acqua 2 g di ammoniaca Il ripieno: 400 g di ricotta romana o di bufala  1 uovo 100 g di salame napoletano parmigiano e pecorino romano grattugiati pepe nero macinato 1 uovo per spennellare la superficie dei rustici Preparazione della sfoglia:  lavorare brevemente tutti gli ingredienti, fino ad amalgamarli e lasciar riposare l'impasto almeno un’ora in frigorifero. Preparazione ripieno: Lavorare la ricotta ben scolata dal siero, con l’uovo, il pepe ed i formaggi grattugiati, aggiungere il salame napoletano a cubetti. Con l’aiuto del mattarello, stendere la pasta, bucherellarla e rivestire gli stampi; farcire con il ripieno e chiudere con altra pasta stesa a sfoglia, si

Cozonac, dolce tradizionale rumeno

Il Cozonac è un dolce tipico della Romania, ma anche della cucina bulgara, albanese o più generalmente dell’Est Europa. Viene preparato in occasione della maggior parte delle festività locali e quindi, anche a Natale. I principali ingredienti del Cozonac sono: farina, noci, latte, aromi ed è tradizionalmente formato come una corda a due capi. La ricetta originale , che ricevetti dai nostri vecchi vicini rumeni, prevedeva più lievito rispetto alla quantità che ho usato ed olio di semi, sia nell’impasto che nel ripieno; v eniva impastat o a mano e per dosi quadruplicate rispetto a quelle qui riportate. E’ un dolce semplice, soffice e dal gusto unico che prepariamo spesso in famiglia, perché ebbe a conquistarci subito questa brioche morbida e farcita di cioccolato che la signora Elena ci insegnò a preparare, pesando a bicchieri i vari ingredienti.   Per l’impasto: 500 g farina (una miscela di farine al 50% di manitoba 0 e 00 dolci) 110 g burro 175 g latte

Calamarata e cavolfiore (pasta e cavolfiore)

Con un occhio alla stagionalità, ispirata alla pasta e cavolfiore che è una minestra con pasta mista che appartiene alla tradizione napoletana, questa calamarata e cavolfiore, è preparata con pasta di semola di grano duro “ Senatore   Cappelli " .   Ingredienti (per 4 persone) un cavolfiore piccolo, ma bello bianco  uno spicchio d'aglio  un mazzetto di prezzemolo 50 g parmigiano reggiano 50 g latte 5 g burro 5 g farina 300 g pasta di semola di grano duro “calamarata” Mangiare Matera olio extravergine di oliva sale, pepe Lavare il cavolfiore e staccarne le cimette. Far soffriggere l’aglio nell’olio, levandolo appena imbiondito, aggiungere il cavolfiore e far stufare. Aggiungere un pizzico di sale. A cottura ultimata, frullarne la metà. Preparare una crema di parmigiano: in un pentolino con 50 g di parmigiano e il doppio in peso di latte su fiamma al minimo (o a bagno maria) e portare alla consis