Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

Timballo pasquale

Per il pranzo di Pasqua , ma anche per la gita di Pasquetta  o un pranzo all'aperto, ho voluto preparare una bella pasta al forno . Come formato di  pasta di semola di grano duro ho scelto di usare gli anelletti, poi una farcitura abbondante e come condimento, un sugo rosso di pomodoro . Per due timballi in teglie svasate ed alte (tipo budino) da 20 cm di diametro massimo, occorrono. ingredienti: 600 g di  pasta di grano duro , anelletti ; sugo di pomodoro   al basilico : preparare il sugo con un litro e mezzo di  ottima passata di pomodoro  ed olio extra vergine d'oliva, cotti per un'oretta a fiamma bassa, con l'aggiunta di basilico fresco solo a fine cottura oppure per un piatto più robusto, un bel ragù; polpettine : 400 grammi di macinato magro di vitello e di maiale; la mollica di un paio di fette di pane raffermo, messe a bagno nel latte e strizzate bene, un paio d'uova, sale, pepe, abbondante parmigiano e pecorino romano grattugiati; si impas

Mafaldine di Gragnano al profumo di menta con carciofi e ricotta di fuscella

E' il tempo dei carciofi, di quelli di Paestum , come è pure il tempo della menta sul mio balcone. Ora, le Mafaldine di Gragnano , sono una pasta un po' frivola, con tutti quegli svolazzi, ovvero dalla forma arricciata ai lati, proprio primaverile, creata sembra di proposito per unirsi alla ricotta, quella di fuscella.   E allora, ecco le               Mafaldine al profumo di menta con carciofi e ricotta di fuscella La ricetta, che  non è di chi la scrive ma di chi se ne serve (Cit.) Ingredienti per due persone: 160 g di Mafaldine di Gragnano pastificio dei Campi ( la Ferrari delle paste, cit. ) n. 2 bei carciofi  100 g di ricotta di fuscella menta fresca q.b. 120 g di olio extra vergine d'oliva (Colline salernitane) q.b. uno spicchio d'aglio una fogliolina di prezzemolo sale q.b. Preparazione: innanzitutto prepariamo l' olio alla menta : in un pentolino, si versano 100 g di olio extra vergine d'oliva, si porta quasi al bol

Brioche bicolore cacao ed amarena

Ancora una brioche , ancora amarena, ancora tang zhong  o water roux ma al limone. Ho voluto provare ad adattare questa magnifica brioche  alla mia idea dell'abbinare il profumo dei nostri limoni , al gusto dell' amarena e del cacao. Mi sono divertita a seguire tutti i passaggi, molto ben dettagliati ed illustrati nella ricetta cui mi sono riferita e spero che a qualcuno, leggendomi, si venuta voglia di provarci. Solo, mi permetto di dare un piccolo consiglio: raddoppiate le dosi, perché questa brioche finisce troppo in fretta. Per una piccola brioche in uno stampo rettangolare da 20 x 10 x 8 cm, ingredienti : Tangzhong all'acqua di limone 25 g farina 125 g di acqua di limone Per il pre-impasto 50 g d'acqua 50 g di farina W 330 10 g di lievito di birra fresco Per l'impasto finale 280 g di farina W 330 40 g di zucchero 40 g d'acqua 4 g di sale 1 uovo ed un tuorlo 30 g di burro reso morbido la buccia di un limone bio vaniglia 1 cu

Marmellata di kumquat

L'alberello di kumquat con tutti i suoi frutti, anche quest'anno fa bella mostra di se, dinanzi casa. Dopo averli sciroppati , per farne anche dolci come questo , ecco la marmellata, ottenuta con questa semplice ricetta, a chi gli serve (cit.). Ingredienti per un vasetto di marmellata: 500 g di kumquat bio maturi  250 grammi di zucchero  un limone bio Procedimento Lavare i kumquat e tagliarli a rondelle cercando di asportare tutti i semini. Metterli in una pentola d'acciaio a fondo spesso con lo zucchero, mescolare e tenere in frigo per una notte. Il giorno dopo prendere la pentola dal frigo e portarla sulla fiamma moderata, mescolando ogni tanto e tenendo la pentola semicoperta. Aggiungere il succo del limone. Dopo circa 45 minuti o un'ora, prendendo una goccia di marmellata ed appoggiandola su un piattino, se questa non colerà via vorrà dire che la marmellata è pronta. Metterla in un vasetto sterilizzato (con acqua al microonde alla mx potenza p