Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2022

Mezzanelli al Ragù con le croste del Parmigiano Reggiano

E' domenica, fa caldo, il primo vero caldo estivo, ma un bel sugo vegetariano coi mezzanelli spezzati a mano si può ancora osare, magari bello profumato col basilico fresco. Prendendo spunto dalle ricette di Teresa  Scatti golosi e di Alessandro Chezuppa , ma soprattutto usando le belle croste di Parmigiano Reggiano regalatemi di recente dalla prima, ho osato un sugo o anche un ragù vegetariano , che è risultato molto saporito e non ha fatto sfigurare i Mezzanelli di Gragnano, quelli della domenica, del pastificio dei Campi, spezzati a mano. Dunque, per due/tre persone, occorrono: due belle croste di Parmigiano Reggiano una passata di pomodoro da 500 ml due cucchiai di un trito di cipolle, sedano, carota basilico fresco q.b. 70 grammi di pasta formato Mezzanelli di Gragnano per persona. Procedimento: far ammorbidire le croste di parmigiano, lavandone la parte esterna e facendole cuocere in acqua per una decina di minuti: diventeranno morbide e sarà possibile tritarle (ho preferito

Pasta corta con crema di friarielli "lengua 'e cane" e briciole rosse

Questo è un piatto di pasta vegetariano (ved. le penne) e che può facilmente diventare vegano (ved. le caserecce). E' preparato coi " friarielli " detti " lengua 'e cane ", una varietà tardiva a foglia allungata, dal sapore più amarostico, molto saporita.  Ingredienti per almeno due porzioni: un paio di fasci di friarielli " lengua 'e cane " 180 grammi di pasta secca corta tipo caserecce o penne lisce due fette di pane raffermo tostato tre o quattro pomodori secchi sott'olio pecorino romano grattugiato, un cucchiaio  olio extra vrgine d'oliva q.b. uno spicchio d'aglio peperoncino rosso piccante q.b. Procedimento: pulire e lavare la verdura; cuocerla fino a saltarla in tegame con aglio ed olio extra vergine d'oliva abbondante e se piace un pezzetto di peperoncino rosso piccante, facendo asciugare tutta l'acqua di vegetazione.  Frullare tutto, eventualmente aggiungendo ancora olio evo per una consistenza cremosa. Cuocere la pa