Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2015

Coviglia

Nelle ultime calde giornate d'estate, ho preparato le coviglie, antichi semifreddi della pasticceria napoletana, scomparse inspiegabilmente da tutte le gelaterie del regno. Ricordo che anni fa, erano l'elemento immancabile di ogni festa, servite in oramai introvabili coppette di metallo argentato, in occasione di cerimonie e buffet. 
Come riporta Antonia Russo nel suo Appunti di cucina di Rimmel, la coviglia classica è costituita da meringa e panna su un dischetto di pan di spagna imbevuto di sciroppo e liquore, con l'aggiunta del gusto prescelto.
Nellecoviglie che ho preparato invece,oltre ai gusti un po' particolari,percoca e pomodorino, housato la meringa italiana,non quella a freddo, con le dosi indicate da Dario Bressanini qui.

La base di questa coviglia, quella che la caratterizza, è ilLatterì , latte di bufala al 100% con una massa grassa del 18%, che concentrato a freddo, viene privato del 50% della sua acqua e conservato a basse temperature in modo da lasciare in…

Pomodorini pelati sciroppati del Vesuvio Dop Pupatella © - tengono o' zucchero

L’evoluzione del mio  Pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP sciroppato o in semi-canditurasi concreta in questi:

Torcetti al burro 2.0

Di questo tipo di biscottini ne parlai già in questo precedente post . In questa seconda versione, ho provato a sfogliarli leggermente e ad aggiungere miele all'impasto.

 Ingredienti: - 500 g di farina 00 per sfoglia
- 180 g circa di acqua
- ½ cucchiaino raso di sale fino
- 150 g burro
- 5 g lievito di birra fresco - ½ cucchiaino di malto d'orzo  - 1 cucchiaio di miele - zucchero semolato e miele q.b.



Spaghetto con salsa di papaccelle, limone d'Amalfi e Spicy Bomba-Y