Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2013

"Risotto" di seppie con il loro caviale su peperoni di Senise o cruschi

Lo spunto per questo che è un " risotto " tra virgolette, poichè propriamente risotto non può essere considerato, l'ho preso leggendo questa ricetta qui. Mi è piaciuto molto nel gusto, nelle consistenze degli ingredienti e seppur modificato nel procedimento e nell'aggiunta di prodotti lucani , non è un'idea mia, per cui gli ho preferito un altro piatto per il concorso IoChef . Ne ho fatto un paio di versioni, questa è la prima. Ingredienti per due porzioni abbondanti: 150 di seppie pulite a pezzettini 150 g di riso  superfino arborio o carnaroli l e sacche di nero contenute nelle seppie   500 g di fumetto di seppia al pepe olio extra vergine d'oliva di Majatica     cacioricotta o ricotta lucana peperone di Senise I.G.P. tritato pepe di Sichuan sale q.b. Operazioni preliminari: Pulire le seppie: Sciacquare le seppie fresche (circa 400 g) sotto un filo d’acqua corrente, sfilare l’osso, la testa e le interiora, facendo attenzione a

Frolle ai ceci neri con pesce bandiera e peperoni cruschi

Si nota che queste frolle le ho preparate sotto "l'influsso" dei prodotti lucani e di IoChef ?    Ingredienti filetti di pesce bandiera Peperone di Senise I.G.P. Per la pasta frolla ai ceci neri   80 g di sugna (o 100 g di burro) 1 tuorlo d'uovo 150 g di farina 00     50 g di farina di semola di grano duro 150 g di purè di ceci neri di Pomarico un   pizzico di sale Per il purée di patate   •    n. 2 patate grosse •    uno spicchio d'aglio •    un rametto di rosmarino •    olio extra vergine d’oliva di Majatica •    sale q.b. •    colatura d’alici di Cetara  

Gnocchetti al nero di seppia, seppia, cacioricotta lucana e pomodoro "Ciettaicale"

Con soli prodotti lucani , ho preparato gli   " Gnocchetti al nero di seppia, seppia, cacioricotta lucana e pomodoro "Ciettaicale " Dosi per due porzioni generose: Pulire e preparare le seppie :  Sciacquare le seppie fresche (circa 400 g) sotto un filo d’acqua corrente, sfilare l’osso e le interiora con la testa, facendo attenzione a non rompere la vescichetta col nero.   Togliere il becco, la formazione dura che si trova proprio nel centro della testa; tagliare gli occhi, spellare il corpo ; m ettere tutto in un colino.   Tagliare il corpo, la parte bianca, pazientemente a pezzettini grandi quanto un chicco di riso. Gli gnocchetti al nero di seppia : Ingredienti per l’impasto: 150 g   Farina di semola di grano duro (senatore Cappelli) 150 g   d’acqua 10 g di acqua tiepida nel quale è stato sciolto il contenuto di una sacca contenuta nella seppia un pizzico di sale 1 cucchiaio abbondante di  Olio evo di Majatica   Portare

Torta rollè

Questa torta l'ho trovata subito molto bella, anzi simpatica, appena vista su questo blog .  Dopo una traduzione che Totò e Peppino mi farebbero un baffo, ho provato a prepararla e questo è il risultato:   PAN DI SPAGNA al limone (o all’arancia) (raddoppiare le dosi)     Ingredienti   A n. 4 tuorli d'uovo   20 g di zucchero 10 g   succo di limone (oppure 30 di succo d’arancia) la scorza grattugiata di un limone bio (o d’arancia)   Ingredienti     B   n. 4 albumi 100 g zucchero semolato 100 g di farina 70 g di burro fuso Per farcire: un vasetto di confettura di mirtilli oppure di altro tipo, oppure ganache al cioccolato. Preriscaldare il forno a 160° C Foderare con carta da forno una teglia rettangolare delle dimensioni di 40 x 25 x 3 cm . Sbattere gli ingredienti A fino a che diventino chiari e spumosi. Con gli ingredienti B, invece: montare gli albumi a neve ; a ggiungere 100 gr zucchero semolato e sbattere fino a quan

Biscotti ovis mollis occhi di bue

Biscottini friabili, ma di una friabilità speciale, adatti per l'ora del tè. Ho messo a punto questa ricetta, frutto di successivi aggiustamenti. Ingredienti 350 g di farina 00 (meglio se debole) 150 g di fecola di patate  250 g di burro morbido  130 g di zucchero (aromatizzato alla vaniglia) la buccia di 1/2 limone grattugiata fine  un pizzico di sale  n. 4 tuorli di uovo SODO  confettura d’albicocche (vesuviane) crema di nocciole Procedimento La prima operazione da eseguire è quella di cuocere i tuorli: in un pentolino capace, portare l’acqua all’ebollizione; separare il tuorlo dall’albume, calando il tuorlo direttamente nell’acqua bollente; si formerà una pallina e dopo 5 minuti, i tuorli saranno pronti; prelevarli delicatamente, farli raffreddare appena e schiacciarli ( con uno schiaccia aglio a fori piccoli ). Mescolare in una ciotola, il burro con zucchero ( uso zucchero che conservo in un barattolo con bacche di vaniglia ), la scorza di limo