Timballo pasquale

Per il pranzo di Pasqua, ma anche per la gita di Pasquetta o un pranzo all'aperto, ho voluto preparare una bella pasta al forno. Come formato di pasta di semola di grano duro ho scelto di usare gli anelletti, poi una farcitura abbondante e come condimento, un sugo rosso di pomodoro.


Per due timballi in teglie svasate ed alte (tipo budino) da 20 cm di diametro massimo, occorrono.


ingredienti:
  • 600 g di pasta di grano duro, anelletti;
  • sugo di pomodoro al basilico: preparare il sugo con un litro e mezzo di ottima passata di pomodoro ed olio extra vergine d'oliva, cotti per un'oretta a fiamma bassa, con l'aggiunta di basilico fresco solo a fine cottura oppure per un piatto più robusto, un bel ragù;
  • polpettine: 400 grammi di macinato magro di vitello e di maiale; la mollica di un paio di fette di pane raffermo, messe a bagno nel latte e strizzate bene, un paio d'uova, sale, pepe, abbondante parmigiano e pecorino romano grattugiati; si impastano tutti gli ingredienti e si formano pazientemente, delle polpettine piccole piccole, della grandezza massima di una nocciolina, che si andranno a friggere in olio evo;
  • pisellini: si scalda un fondo d'olio extra vergine d'oliva in cui si è aggiunta della cipollina affettata, che dovrà appassire a fuoco lento; si uniscono poi, circa 400 g di pisellini sgranati, si sala e si porta a cottura, sfumando con un po’ di vino bianco a fine cottura;
  • latticini: 200 g di fior di latte e 300 g di provola di Agerola, a cubetti;
  • pane grattugiato, parmigiano reggiano, pecorino romano, q.b.

Preparazione:
dopo aver preparato le polpettine, cotto il sugo di pomodoro o il ragù, i pisellini, si cuoce la pasta al dente e si condisce appena col sugo di pomodoro.
A questo punto si passa alla composizione dei timballi:
si imburrano le teglie e si spolverano uniformemente con del buon pane grattugiato, facendolo aderire alla superficie interna dello stampo;
si sistema sul fondo dello stampo, un primo strato di pasta, si aggiungono una parte delle polpettine, dei latticini, dei pisellini, si cosparge coi formaggi grattugiati ed un mestolo di sugo e si continua in questo modo, fino all'ultimo strato che si terminerà con sugo e formaggi grattugiati.
Si inforna a 170° C per circa 40 minuti, ovvero fino a quando la superficie del Timballo pasquale non diventi dorata.
Per sformarlo, si attenderanno almeno una ventina di minuti e poi, lo si capovolgerà su un piatto da portata, adatto al forno. Condire le porzioni, le fette, con il sugo caldo.


Commenti