Passa ai contenuti principali

Delizia Potente al profumo di foglie di limone e mozzarella

E arrivato anche il momento di misurarmi con il Contest  2016  “Pasta e Mozzarella veggie style” che coniuga la Pasta di Gragnano IGP e la Mozzarella di Bufala Campana Dop. Il Contest è organizzato da LSDM in collaborazione con il Pastificio dei Campi ed è dedicato quest’anno, alla cucina vegetariana.
Bisognava rielaborare in chiave contemporanea, i suggerimenti di Ancel Keys, padre della Dieta Mediterranea, circa la buona e corretta alimentazione, concentrandosi però, sul mondo vegetale. 
Questa la mia prima proposta: 
"Delizia Potente al profumo di foglie di limone e mozzarella"
 ovvero 
Mischiato potente e fagioli di Controne su zuppetta di Mozzarella di bufala al profumo 
di foglie di limone e timo limone 
lsdm

Ai fagioli di Controne ed ai limoni della Costa d'Amalfi, ho pensato di abbinare il formato di pasta Mischiato Potente di Gragnano
E allora, presa una bella Mozzarella di bulafa campana Dop, l'ho messa a riposare una notte, tra le foglie di limone, lavate e pulite, ben sigillata in un luogo fresco. Il grasso contenuto nella mozzarella, ha sciolto gli olii essenziali contenuti nelle foglie. 

In un pentolino, ho versato 100 g di olio evo delle Colline salernitane, l'ho portato quasi al bollore e vi ho immerso la buccia (solo la parte gialla) di un bel limone, ho spento e fatto riposare; quindi, l'ho filtrato e conservato in una bottiglietta.
Poi, per schiarire i pensieri, un giro in giardino, dove ho raccolto un paio di rametti di timo limone. Ed ecco che ho messo a punto questo piatto semplice, delizioso come può esserlo una delizia al limone e potente come una pasta e fagioli.

Ingredienti per due porzioni:

Preparazione finale:

in un pentolino capace, far sudare, in un fondo di olio evo, il cipollotto affettato finemente. Unire i fagioli già lessati, aggiungere acqua bollente a filo e calare la pasta. Se durante la cottura, l'acqua si dovesse asciugare, aggiungerne altra, bollente. Portare a cottura, aggiustando di sale. Mantecare con l'olio d'oliva aromatizzato al limone e versare nei piatti fondi da portata, dove, precedentemente, sarà stata sistemata la mozzarella aromatizzata dalle foglie di limone, a pezzetti e le foglioline di timo limone. La busta contenente la mozzarella aromatizzata con le foglie di limone, al momento dell'uso, va leggermente riscaldata.
Il caldo della pasta e fagioli scioglierà la mozzarella. Ancora un ultimo filo d'olio aromatizzato al limone e qualche fogliolina di timo limone a guarnire e consumare subito, ancora caldo.

lsdm


Questa ricetta viene candidata a partecipare al Contest “Pasta e Mozzarella veggie style” organizzato da “LSDM - Le Strade della Mozzarella” e dal Pastificio dei Campi di Gragnano.



Il giorno 27 febbraio 2016, al Pastificio dei Campi in Gragnano (Na), si è tenuta la finale del Contest “Pasta e Mozzarella veggie style” de LSDM, durante la quale questo piatto, si è classificato al primo posto ex aequo. Potrete leggerne qui qui  qui  e qua

Post popolari in questo blog

Zeppole di San Giuseppe al forno

Queste sono le zeppole di San Giuseppe al forno, che si preparano da tradizione napoletana, il 19 di marzo a San Giuseppe, giorno in cui si festeggiano sia i Giuseppe che i papà.



Migliaccio dolce napoletano nelle due versioni

Il migliaccio dolce è una tipica preparazione napoletana del periodo di Carnevale. 
In famiglia se ne facevano due versioni, una "semplice" ed una coi “capellini d'angelo”, una pasta di grano duro tipo spaghetto, ma molto più sottile.



Recentemente il Dr. Giuseppe Viscardi mi ha scritto queste note sulle origini ed il significato del migliaccio, un dolce antichissimo:


il migliaccio dolce viene preparato nell'anno solare, per la prima volta il 17 gennaio (Sant'Antonio Abate), giorno in cui, secondo la tradizione napoletana finisce il tempo di Natale e comincia il Carnevale.  È un dolce carico di significati, apre e chiude una festa invernale per poi lasciar posto ad un altro dolce, la pastiera, fondamentalmente molto simile, ma che però, al posto della semola di grano duro ottenuta dal raccolto dell'anno prima, sostituisce i primi chicchi di grano (probabilmente ancor prima orzo) del nuovo raccolto.  Attraverso questi sapori e queste preparazioni, si riesce a seguir…

Pasta, patate e provola

Questo è un piatto tipico del napoletano, una minestra quotidiana di pasta, con patate e provola; questa versione che ho preparato resta classica, ma un po' più leggera della versione tradizionale, che secondo me, essendo più ricca in grassi, è più adatta ai climi invernali.
Un'ampia discussione sul tema la trovate sul forum Gennarino,  la ricetta  classica, sia sul blog di Antonia Rimmel che su quello di Teresa.

Ingredienti per  2 persone
N. 3 patate medie tagliate a dadini120 g di pasta mista o mezzi canneroni lisci di Gragnano I.G.P.cipolla q.b.un pezzo di gambo di sedano un pezzetto di carota qualche fogliolina di basilico frescon. 2  pomodorini rossi del piennolo  100 g circa di provola tagliata a dadini, tenuta qualche giorno in frigo  una crosta di parmigiano (se disponibile)formaggi grattugiati  stagionati (parmigiano, pecorino, caciocavallo), se piacciono.pepe nero q.b.Procedimento:

in un tegame ho versato un bel fondo d'olio extra vergine d'oliva e messo sia la c…