Patate imbottite


Piatto forte di zia Rosa, considerato un "contorno" dal pranzo della domenica.

 

Presupposto necessario è l'avere a disposizione delle patate di grande pezzatura, come queste in foto, sennò desistete:


Le patate vanno lavate, sbucciate, lavate di nuovo, tagliate a fette spesse ½ centimetro circa, sciacquate bene ed asciugate. Quindi, fritte una prima volta, fino a farle diventare appena bionde.
Intanto, si taglia, la provola o il fior di latte del giorno prima, ben scolata e tenuta in frigo e quindi asciutta, a fettine grandi quanto una fetta di patata fritta.
Le fette si farciscono a due a due, si impanano con la farina, si passano velocemente nell’uovo sbattuto con sale e pepe e si friggono subito fino a doratura.
Le patate imbottite non sono dietetiche ne’ fotogeniche, ma sono molto buone. Si consumano calde calde, con la provola ancora filante.

Commenti

  1. Queste non le conosco. E che siano poco fotogeniche lo dici tu... ho fame!!

    RispondiElimina
  2. che belle maria, dove c'è fritto ci sono io.
    antonia

    RispondiElimina
  3. bellissima alternativa alla solita cena... grazie mille
    me lo segno e lo provo per stasera... qui trovo sempre bene^_^
    ciao e presto

    RispondiElimina

Posta un commento